fbpx
HomeExperience10 rimedi contro i cattivi odori in cucina

10 rimedi contro i cattivi odori in cucina

Author

Date

Category

Non è semplice riuscire a “combattere” contro i cattivi odori che si trovano in casa, in particolare, in una delle stanze che viene più vissuta, la cucina, in particolare, anche alcuni elettrodomestici, come il frigorifero.

Esistono numerosi  prodotti per la pulizia profonda degli ambienti di casa nonché della cucina, ma per scegliere il prodotto migliore è opportuno consultare sempre l’etichetta. Molti prodotti, infatti, contengono delle sostanze inquinanti che possono anche causare delle allergie o altre ancora che possono possono inquinare gli ecosistemi acquatici.

Quali sono i migliori prodotti per pulire casa: evitare i prodotti chimici

Durante le pulizie di casa si possono correre anche dei rischi per la salute, infatti, i detersivi possono contenere sostanze pericolose e per questo è più opportuno virare verso prodotti naturali ed ecosostenibili.

Queste pulizie ecologiche servono per evitare dermatiti, allergie, disturbi respiratori, cefalee, infatti, eliminare prodotti tossici dalle pulizie non richiede moltissima fatica e oltre ad ottenere un ambiente sano e pulito sarà anche piacevole pensare di aver rispettato anche l’ambiente.

Pulire casa in maniera naturale e sostenibile richiede l’impiego di pochi ingredienti che siano economici, come l’acqua, il bicarbonato, l’aceto, il sale, il succo di limone. con un’azione pulente, igienizzante e sgrassante.

prodotto chimico per pulire la cucina
10 rimedi contro i cattivi odori: come pulire gli ambienti

Pulire con l’aceto in maniera efficace ed ecologica

I detersivi fai da te come l’aceto, il bicarbonato, ma anche acido citrico, limone e sale, possono essere un ottimo rimedio per eliminare macchie come inchiostro, cioccolato, ma l’aceto è utilissimo per le pulizie di casa, infatti:

  • Può sgrassare il forno ed eliminare l’odore di cibo.
  • Insieme all’acqua bollente e con il bicarbonato si possono pulire gli scarichi dei lavandini.
  • Elimina i residui di cibo, le incrostazioni, rende le docce, le vasche e gli specchi più splendenti, ma anche rubinetti e sanitari.
eliminiamo cattivi odori
10 rimedi contro i cattivi odori: detergenti naturali

Pulire con il bicarbonato

Per pulire sempre in maniera ecologica e naturale non può mancare il bicarbonato che ha una potentissima azione neutralizzante verso gli odori.

Questa sostanza è perfetta per le pulizie come detergente delicato per rimuovere le macchie dai lavandini, dai ripiani e dai tessuti.

  • Insieme al limone si può pulire il frigorifero eliminando i cattivi odori
  • Riesce a rimuovere i residui di cibo dal forno
  • Si può utilizzare per pulire il biberon
  • Si può utilizzare per rimuovere le incrostazioni sulle teglie, sul forno e sul barbecue
  • Pulisce in maniera più profonda il pavimento
  • Elimina gli odori dei rifiuti e della lettiera del gatto

Da dove provengono i cattivi odori in cucina?

I cattivi odori in cucina provengono principalmente dagli scarichi dei nostri lavelli perché rimangono dei residui di cibo nelle tubature, soprattutto se sono collegate alle lavastoviglie.  

In questo caso basterebbe mettere nello scarico dei lavelli un bicchiere di aceto bianco e del bicarbonato. Dopo qualche minuto, quando vedrete formarsi una schiuma,  potrete eliminarla sciacquando il lavello con dell’acqua calda.

frigorifero pulito
Come eliminare i cattivi odori dal frigo

Come eliminare i cattivi odori: la pulizia del frigorifero

La pulizia periodica dei nostri elettrodomestici in cucina come il frigorifero contribuisce a prevenire la formazione di cattivi odori.

Basta svuotare il frigorifero, rimuovere gli accessori con cura e lavare tutto con acqua e bicarbonato e togliere eventuali residui di cibo come la pelle delle cipolle o altro.

Per eliminare i cattivi odori dal frigorifero possono essere utilizzati tranquillamente dei rimedi naturali che li assorbono e rendono l’ambiente più salubre. Ecco un elenco dei principali prodotti naturali e che garantiscono un’azione super pulente.

Il limone

Utilizzare una fettina di limone è uno dei metodi principali: si ripone su un piattino, si lascia in fondo al frigo e i cattivi odori spariranno. L’importante è ricordarsi di sostituire il limone almeno una volta a settimana.

I fondi del caffè

I fondi di caffè della moka che è stata preparata si dispongono in una ciotola in modo che il caffè possa assorbire gli odori. Un altro modo efficace per avere lo stesso risultato è quello di mettere un pacchetto del caffé con le rimanenze.

Le patate

Le patate sono utili anche contro gli odori, se si sbuccia una e si lascia in frigo per un po’ di giorni si nota che gli odori diminuiscono sensibilmente, l’importante è ricordarsi di toglierla dopo un po’ di giorni per evitare che si creino altri odori.

Il carbone attivo

Questa soluzione è meno conosciuta ma il carbone attivo è perfetto per eliminare gli odori. Basta sistemarne un pochino in una vaschetta e lasciarla su uno o anche più scaffali, il risultato sarà semplicemente immediato.

tenere le superfici dove si lavoro pulite
Come eliminare i cattivi odori dalla cucina

Come eliminare i cattivi odori: pulire i vari elementi della cucina

Uno degli strumenti più usati in cucina è il tagliere. Se ci pensate, lo utilizziamo per preparare quasi tutto! Per togliere gli odori sgradevoli basterà strofinare un po’ di sale e limone sulla sua superficie per un pulito perfetto!

E le spugne in cucina?  Sono a contatto con tutte le superfici dove prepariamo le nostre pietanze e spesso catturano gli odori del cibo. Per evitare che i batteri rimangono in superficie potete semplicemente strizzare bene la vostra spugna e lasciarla asciugare al sole.

Anche le spugne 🧽 possono essere un rischio per la pulizia della cucina e un ricettacolo di germi. Possono comunque essere deterse con prodotti naturali. Come fare? Si mette a bollire l’acqua, si versa in una bacinella insieme al succo di limone e 2 cucchiai di aceto, si immerge la spugna per 10 minuti, si strizza e si sciacqua con l’acqua corrente.

le spugne migliori per le pulizie
font foto: pagina Facebook di Spontex

La lavastoviglie necessita un lavaggio costante, è meglio utilizzare un prodotto specifico per disinfettare e togliere i residui e odori di cibo.

Una buona abitudine è quella di sciacquare le stoviglie prima di caricare in lavastoviglie e inserire nel cestello delle posate, delle bucce di mandarino o arancio, che lascia un profumo piacevolissimo.

limone e bicarbonato
Eliminare gli odori in cucina: il limone

Uno degli odori che non gradisco particolarmente è quello dell’aglio sulle mani o della cipolla. Potete usare dei guanti in lattice e per chi non li apprezza particolarmente non deve disperarsi – c’è un rimedio anche molto semplice e questo problema. Basterà strofinare mezzo limone sulle mani e l’odore andrà via in un batter d’occhio!

Per altri consigli sulla casa, per sfiziose ricette e per tutte le curiosità … visitate il mio profilo Instagram @Cristina Cocco e @Cristina Cocco Food Blogger.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Cristina Cocco

Influencer

Italo-canadese, ma italiana per amore dell'arte, della cultura e della gastronomia. Appassionata di fitness, amo uno stile di vita healthy a 360°, per garantire un lifestyle a 5 stelle anche per "persone comuni"

Articoli Recenti