L'ossobuco alla milanese è un piatto unico che riempirà la pancia e gli occhi dei vostri ospiti
HomeFoodOssobuco alla milanese. Un piatto della tradizione lombarda da portare in tavola...

Ossobuco alla milanese. Un piatto della tradizione lombarda da portare in tavola per scaldare l’inverno

Author

Date

Category

Tra i piatti più celebri della tradizione culinaria lombarda c’è senza dubbio l’ossobuco alla milanese che si sposa con l’altrettanto classico risotto giallo allo zafferano. Ovviamente si cucina nel periodo autunnale e invernale, quindi in questo periodo è un vero must. Sicuramente qualcuno lo avrà portato in tavola e mangiato durante le Feste!

Oggi vi propongo la mia versione, che varia molto poco dalla ricetta tradizionale. Ho giusto semplificato qualche passaggio, per renderla davvero alla portata di tutti.

Fatemi sapere chi di voi lo preparerà e se è soddisfatto del risultato.

ossobuco alla milanese

Ricetta ossobuco alla milanese – Gli ingredienti per 4 persone:

4 ossibuchi di vitello (circa 150 gr ognuno)

300 gr di cipolle dorate

350 gr di riso carnaroli

2 bustine di zafferano (oppure pistilli di zafferano)

150 ml di vino bianco

50 gr di burro

qb Grana Padano o Parmigiano Reggiano

qb olio evo

qb brodo vegetale (2 litri abbondanti circa saranno sufficienti)

Cottura dell’ ossobuco alla milanese e preparazione del risotto – i passaggi:

Iniziando tagliando le cipolle e mettendole a soffriggere con un filo d’olio. Una volte appassite, uniamo gli ossibuchi. Quando la carne sarà dorata, aggiungiamo parte del brodo e, se volete e vi piace, qualche rametto di rosmarino. Copriamo con un coperchio e lasciamo a fuoco medio per mezz’ora circa.

ossobuco alla milanese

Intanto occupiamoci del risotto: facciamo appassire la cipolla con dell’olio e tostiamo il riso per un paio di minuti. Sfumiamo con del vino bianco. Iniziamo poi ad unire gradualmente il brodo, facendo attenzione che il riso sia sempre coperto durante tutta la durata della cottura.

In un bicchiere mettiamo lo zafferano e un goccio di acqua: mescoliamo con un cucchiaino e aggiungiamolo al riso, quando mancano 2 minuti alla fine della cottura. Una volta cotto il riso, spegniamo il fuoco, aggiungiamo 30 gr di burro e il formaggio grattugiato. Facciamo saltare e mantechiamo.

ossobuco alla milanese

L’impiattamento del risotto con l’ ossobuco alla milanese spiegato passo per passo

Con il sapore conquistate il palato, ma con l’impiattamento conquisterete gli occhi. Non dimenticatelo mai.

Poniamo uno strato di risotto nel piatto, senza riempirlo troppo, e adagiamoci sopra l’ossobuco. Attenzione a non lasciare residui e tracce sui bordi. Terminiamo con una generosa mestolata di succo del midollo, che sarà rimasto nella padella. Si può pensare ad una piccola aggiunta sfiziosa, come un rametto di rosmarino, a fini decorativi.

L’ossobuco alla milanese così cucinato si può anche preparare il giorno prima e conservare in frigorifero. Vi consiglio invece assolutamente di preparare il risotto al momento, perchè deve essere al dente per una buona riuscita del piatto.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Cristina Cocco

Influencer

Italo Canadese, amo l'Italia e la sua arte, cultura e gastronomia. Dal Fashion al Food per passare dal Beauty all'Arte.
"Lo spirito del mio Blog? Un Lifestyle a cinque stelle per persone comuni"

Articoli Recenti