Ho scelto il 25 novembre per parlarvi di un progetto importante. Come Casa Marzia, e tutte le altre strutture della Fondazione Archè, portano concretamente un aiuto alle donne vittime di violenza e ai loro figli
Home Lifestyle Casa Marzia e Fondazione Archè, un aiuto alle donne vittime di violenza....

Casa Marzia e Fondazione Archè, un aiuto alle donne vittime di violenza. Speciale 25 novembre Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne

Author

Date

Category

In Italia tante associazioni di volontariato si occupano di sostegno e aiuto alle donne vittime di violenza. Ora che si sta avvicinando il 25 novembre, Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne, è il momento giusto per parlarvi di un progetto di solidarietà che merita attenzione. L’ho scoperto da non molto, ma mi è piaciuto subito!

I giornali parlano ogni giorno di donne che subiscono abusi fisici e psicologici. Spesso vengono uccise da mariti, compagni, fidanzati, amici. A volte hanno denunciato, ma non hanno ricevuto l’attenzione e la cura necessarie. Portare aiuto alle donne vittime di violenza – soprattutto quando sono madri e sentono la responsabilità dei loro figli – è invece un dovere di tutti. E tutti possiamo contribuire. Sostenendo la Fondazione Archè e le sue strutture di accoglienza, tra cui l’ultima nata Casa Marzia. Conosciamola meglio.

Quando un aiuto alle donne vittime di violenza diventa concreto: Casa Marzia e Fondazione Archè

Era l’inizio di ottobre, ricorreva la Giornata del dono. La Fondazione Archè – di cui Casa Marzia è una cellula – lanciava la campagna #Donafuturo 2021 a sostegno di un progetto di accoglienza per donne e bambini con disagi e vittime di abusi. La Fondazione già attiva in Lombardia con due comunità – Casa Adriana nata nel 2016 e Casa Carla attiva dal 1997 – intendeva raccogliere fondi soprattutto per l’ultima creata: Casa Marzia.

Si trova a Roma in via Monte Pramaggiore nel quartiere Città Giardino. E’ stata inaugurata a luglio e già ospita mamme in condizioni di fragilità, che con i loro bambini trovano così una strada per uscire da situazioni difficili. Povertà, abbandono, problemi psichiatrici. Sono tante le cause per cui una donna-mamma può avere bisogno di aiuto e assistenza, per riconquistare autonomia, equilibrio e serenità. A Casa Marzia le donne trovano la sicurezza di poter continuare a coltivare il rapporto madre-figlio e la forza di riprendere in mano la propria vita.

Portare aiuto alle donne vittime di violenza è soprattutto questo: non lasciarle sole, infondere coraggio e fiducia, garantire assistenza, mostrare che possono farcela ad uscire dal buio, aiutarle a proteggere i loro figli. Ma Casa Marzia è molto di più. Il progetto si rivolge anche a madri vulnerabili, con problematiche socio-ambientali ed agisce nella tutela dei minori sostenendo la genitorialità.  

Una rete di professionisti e volontari che riporta alle donne uno dei beni più preziosi: la speranza!

Sono bellissime le parole di padre Giuseppe Bettoni, fondatore di Archè nel 1991, quando parla di Casa Marzia. “Un luogo che permetta a mamme e bambini in difficoltà di tornare a sperare”.

Le donne che subiscono violenza perdono spesso la speranza di potersi rialzare e superare la sofferenza. Invece nelle strutture come Casa Marzia trovano educatori e psicoterapeuti capaci di accompagnarle verso una vita nuova. Professionisti e volontari lavorano trasversalmente e grazie a loro le mamme accolte nella struttura seguono laboratori e corsi di formazione che ne facilitano il reinserimento nel mondo del lavoro.

Portare aiuto alle donne vittime di violenza è anche educarle a non nascondersi e a non vergognarsi. Molte non trovano il coraggio di denunciare per paura di non essere credute, di essere abbandonate o perdere i figli. Realtà come Casa Marzia servono a cancellare quelle paure che impediscono a molte donne di uscire dal vortice dei soprusi.

Formarsi come volontari e volontarie per la Fondazione Archè, offrendo il proprio tempo per operare nelle strutture, è un percorso ricco di soddisfazioni, ma non sempre facile. Per questo esistono corsi di formazione per chi vuole apprendere il modo migliore per svolgere il volontariato, in modo che si instauri quella fiducia indispensabile per la buona riuscita del progetto di aiuto.

Fondazione Archè per il 25 novembre: un’asta di solidarietà per offrire aiuto alle donne vittime di violenza

In occasione della Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne, in una delle strutture della Fondazione Archè – la Corte di Quarto in via Michele Lessona 70 a Milano – si svolgerà un’iniziativa di beneficenza. Non potevo non parlarvene perché chiama in causa le mie grandi passioni: l’arte e il design!

Andranno all’asta una serie di tazze artistiche, già esposte a settembre nella mostra – “Sono tazza di te” a cui hanno partecipato tante donne-artiste. Special-guest sono state le “creative” Alessandra Baldereschi, Gabriella Benedini, Annalisa Cocco, Caterina Crepax, Laura Fiaschi (GUMDESIGN), Daniela Gerini, Silvia Levenson, Chiara Lorenzetti, Antonella Ravagli, Elena Salmistraro, Marta Sansoni, Annarita Serra, Sabrina Sguanci, Angela Simone.

Giovedì 25 novembre alle 18, nella Sala Stoppiglia nella Corte di Quarto, le loro opere – vere e proprie sculture di design – saranno battute all’asta da Jean Blanchaert, curatore e critico d’arte dell’omonima galleria d’arte di Milano. Con i fondi raccolti, per portare aiuto alle donne vittime di violenza, verrà organizzato e sviluppato un laboratorio di ceramica aperto a tutte le madri supportate dalla Fondazione Arché. Sarà una delle iniziative che mirano a reinserirle nella società e nel mondo del lavoro.

Per la Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne facciamo un gesto importante. Diamo il nostro aiuto alle donne vittime di violenza con una donazione alle associazioni di volontariato che operano in questo delicato settore.

Diamo tutti un segno di speranza!

Per contattare l’Associazione Archè ecco i recapiti delle diverse sedi:

Amministrazione – Via Stresa, 6 – 20125 Milano – 02 67079100 – info@arche.it

La Corte di Quarto/CasArchè – Via Lessona 70, 20157 Milano – 02 603603 info@arche.it

Casa Marzia – Via Monte Pramaggiore 8, – 00141 Roma 06 77250350 info@arche.it

San Benedetto del Tronto – Via Crispi 37, 63074 San Benedetto del Tronto – 0735 1983958 / 349 7140620 sanbenedetto@arche.it

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Cristina Cocco

Influencer

Italo Canadese, amo l'Italia e la sua arte, cultura e gastronomia. Dal Fashion al Food per passare dal Beauty all'Arte

Articoli Recenti

Il Calendario dell’Avvento

Un calendario dell'avvento pieno di fashion e beauty tips per accompagnarti fino a Natale. Ogni giorno una casella,...

Donne che aiutano le donne: 5 scrittrici, 5 libri al femminile utili per risolvere mille problemi nella nostra vita quotidiana

Voglio parlarvi degli ultimi libri che ho letto, scritti da donne che aiutano le donne con informazioni, consigli e dritte pratiche per migliorare la vita! Shopping, salute e benessere, alimentazione, fitness…

Le mie occasioni per il Black Friday e i miei consigli. Seguiamo hobby e passioni investendo su ciò che ci rende felici

In cerca di consigli e occasioni per il Black Friday? Il mio (di consiglio) è pensare ai vostri oggetti dei desideri e approfittare degli sconti per togliervi uno sfizio…o fare già qualche regalo di Natale

Casa Marzia e Fondazione Archè, un aiuto alle donne vittime di violenza. Speciale 25 novembre Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne

Ho scelto il 25 novembre per parlarvi di un progetto importante. Come Casa Marzia, e tutte le altre strutture della Fondazione Archè, portano concretamente un aiuto alle donne vittime di violenza e ai loro figli

La mia beauty routine, i miei prodotti e la semplicità di pochi e facili gesti di bellezza alla portata di tutte

Quando vi parlo di trucco e make up mi chiedete spesso in direct quali sono i segreti della mia beauty routine quotidiana, quella veramente adatta alla vita normale di tutte noi. Eccovi accontentate!