Nella mia intervista al fashion designer Simone Marulli mi sono fatta svelare anche questo! Come scegliere un abito da cerimonia...perfetto!
HomeModaCome scegliere un abito da cerimonia. Il giovane fashion designer Simone Marulli...

Come scegliere un abito da cerimonia. Il giovane fashion designer Simone Marulli ci svela questo e molto (molto) altro

Author

Date

Category

Sarà perchè ho conosciuto lo stilista Simone Marulli in occasione di un evento che riguardava i matrimoni, ma quando ho deciso di intervistarlo non potevo non chiedergli anche questo: come scegliere un abito da cerimonia? Un dubbio forse futile, ma che spesso ci tormenta quando selezioniamo l’outfit per un’occasione speciale.

come scegliere un abito da cerimonia
Simone Marulli – fashion designer

Ma questo talentuoso fashion designer ha ben altro da raccontarci sulla moda, sullo stile e sulla sua passione viscerale per gli abiti da sera. La sua storia è quasi una favola! Quella di un sogno di bambino che si trasforma in realtà grazie all’impegno.

Ho chiesto a Simone di raccontami la sua formazione e cosa lo ha spinto a scegliere questa strada. Il suo percorso di crescita e i risultati raggiunti fino a questo momento. E naturalmente a fine chiacchierata la domanda chiave per aiutare tutte le donne: come scegliere un abito da cerimonia?

Un bimbo che vestiva le bambole di sogni e colori!

come scegliere un abito da cerimonia
Simone Marulli – fashion designer

“È stato tutto molto casuale nella mia vita, probabilmente il segno del destino. Già a quattro anni disegnavo donne con lunghe braccia che partivano dalle orecchie, visi tondi e piedi enormi,  ma con degli abiti fantastici, con dettagli colorati a contrasto. Abiti che già facevano sognare le donne alla quale mostravo i miei lavori. Forse già sognavo l’alta moda o semplicemente  le donne vestite elegantemente e con grande stile.

I miei nonni avevano un ristorante. Nei pomeriggi – dopo la scuola – rubavo la cassetta del cucito della nonna e una vecchia bambola di pezza di mia madre. Dalla credenza del ristorante prendevo di nascosto tovaglioli che tagliavo minuziosamente, con le piccole forbici arrotondate, e poi avvolgevo sui corpi nudi delle bambole. Così passavo ore interminabili sognando.

Ho sempre sognato la moda. Dopo il diploma, ho frequentato un istituto di moda industriale per imparare il disegno – e successivamente creare cartamodelli – oltre a taglio e cucito. Ho vinto alcune borse di studio e poi importanti concorsi nazionali per giovani stilisti…da lì tutto è partito.”

I primi passi nel mondo della moda e la creazione del brand Simone Marulli

“Ho iniziato con un amico a lavorare per un pronto moda a Brescia Poi ho approfondito la conoscenza del tessuto e delle lavorazioni, arrivando pian piano all’alta moda a Roma. Dopo un master a Londra ho deciso di creare il mio marchio e poi la mia azienda, puntando ad abiti da sposa e cerimonia”.

Visto! Questo conferma che Simone Marulli è la persona perfetta per qualche consiglio su come scegliere un abito da cerimonia. Ma prima vediamo qual è la sua “filosofia” come fashion designer, il suo personale concetto di Moda. Quali sono i suoi “passi” nella creazione di un modello e quando capisce che l’abito che ha creato è perfetto.

Simone Marulli…uno stilista che disegna sogni

come scegliere un abito da cerimonia
Gli abiti da sposa di Simone Marulli

“Non so se questa sia una vera e propria filosofia, ma sicuramente alla base di tutto il mio lavoro c’è un unico scopo. Rendere belle e uniche le donne. Cercando di decostruire al massimo gli abiti e rendendoli leggeri come un velo.

Qualsiasi cosa mi può dare delle grandi ispirazioni: una canzone, un film, una passeggiata tra la folla, un viaggio indimenticabile.

Un famoso giornalista, anni fa, scrisse di me: “lo stilista che vive di emozioni“. Io mi ritengo semplicemente così, un uomo che fa delle proprie emozioni un grande lavoro. Questa è un po’ la mia chiave di lettura! Emozionarmi ogni giorno quando entro in ufficio e creare disegni che possano far sognare. Successivamente con la mia premier studiamo il cartamodello e creiamo con tutto il mio staff il capo campione, lavorandolo minuziosamente in ogni dettaglio per renderlo unico. A volte mi piace definirmi, con presunzione, un disegnatore di sogni“.

A questo punto chiediamo a Simone Marulli quali sono gli abiti ama di più creare e perchè!

“La mia specializzazione, e gli abiti che in assoluto amo creare, sono gli abiti da sera e da sposa, dove l’emozione della creatività può lasciarsi andare realizzando poetici capolavori. Amo molto lavorare su misura per le clienti che vogliono essere uniche sia nel quotidiano, sia in momenti speciali della vita. 

Credetemi, creare abiti da sposa ed accompagnare le ragazze in questo percorso che si snoda dalla scelta del vestito – con le prove, i dettagli, gli accessori  – fino al sagrato della chiesa è un’emozione  unica. In quel momento hai la consapevolezza che qualcuno ti ha scelto per far parte di un momento speciale della sua vita”.

I 5 consigli spot su come scegliere un abito da cerimonia…la parola all’esperto!

come scegliere un abito da cerimonia
Presso l’atelier di Simone Marulli

A questo punto Simone non puoi non svelarci qualche tuo piccolo segreto per capire come selezionare un outfit che ci valorizzi in occasione di un evento importante, senza commettere errori! Insomma, come facciamo a scegliere un abito da cerimonia a prova di gaffe?

“Consiglio alle donne di AMARSI, tutto parte da lì, dalla consapevolezza di essere uniche, determinate, vincenti e sentirsi intrappolate in un corpo che è il vostro, indipendentemente da taglia e altezza.

Per un evento importante consiglio di:

1 – non eccedere in trasparenze, spacchi, scollature, trucco e accessori. Sexy sì, ma non troppo!

2 – valorizzare la femminilità attraverso tagli e linee studiate sia per abiti che per pantaloni e giacche.

3 – utilizzare colori che esaltino incarnato e colore dei capelli, ma soprattutto colori che danno sicurezza in se stesse.

4 – abbandonare la comodità e ritrovare una ricercata femminilità a volte perduta. Il tubino nero vince su tutto!

5 – per i matrimoni è sempre meglio non essere troppo appariscenti, è la giornata della sposa! Da evitare l’abito lungo se il matrimonio è al mattino. Meglio rinunciare al colore rosso, bianco, viola e nero. Eviterei anche paillettes o troppi punti luce, che lascerei per un altro tipo di evento”.

E per finire in bellezza cerchiamo di capire cosa NON FARE per essere sicuri di aver capito bene come scegliere un abito da cerimonia!

L’abito da cerimonia perfetto…e quello meno azzeccato!

A questo punto andiamo all’opposto! Dopo il look perfetto sintetizzato nelle tue 5 regole su come scegliere un abito da cerimonia, potresti descriverci il look peggiore che ti è capitato di vedere (senza fare nomi o citare luoghi naturalmente!)

“Fortunatamente non ho visto molto look sbagliati nella mia vita! Ho assistito a eventi e matrimoni molto eleganti e curati. Ricordo però una cliente che insisteva su un abito bordeaux con i pizzi bianchi, da abbinare ad un bouquet di girasoli. Alla fine ha scelto un altro stilista che realizzasse il suo sognato abito. Dopotutto De gustibus non disputandum est“.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Cristina Cocco

Influencer

Italo Canadese, amo l'Italia e la sua arte, cultura e gastronomia. Dal Fashion al Food per passare dal Beauty all'Arte.
"Lo spirito del mio Blog? Un Lifestyle a cinque stelle per persone comuni"

Articoli Recenti